fbpx

E adesso anche Salvini scarica Feltri: “meridionali inferiori? La Sicilia semmai è tra le regioni più isolate…”

matteo salvini a reggio calabria Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Salvini prende le distanze da Feltri: “non è affatto un valore in meno essere siciliano o sardo. Tutti devono avere pari opportunità”

Continuano le polemiche sulle frasi razziste pronunciate dal direttore Vittorio Feltri. Ad intervenire nel dibattito, è stato tra i tanti anche il leader della Lega, Matteo Salvini, che nell’esposizione del suo pensiero ha tirato in ballo la Sicilia. “A me è sembrata francamente una c******a l’affermazione del direttore Feltri sulla inferiorità dei meridionali. “Sono assolutamente in disaccordo – spiega Salvini ai microfoni di Radio Crc – con le sue affermazioni perché se per un giornalista è scorretto in tempo di pace fare considerazioni che dividono il Paese, è scorretto e ingiusto farlo in tempo di guerra. Esistono distanze nel Paese, ma tra chi vive in quartieri disagiati e quartieri ricchi con più servizi e questo non è certo colpa dei cittadini, la politica deve fare di tutto, come noi stiamo facendo, per accorciarle queste distanze”.

“Sicilia e Sardegna – ha proseguito il leader leghista – ad esempio, sono isolate ancora di più in questo periodo e sono le regioni che pagano di più per tornare alla normalità, ma non è affatto un valore in meno essere siciliano o sardo. Tutti devono avere pari opportunità”. Ne prende dunque le distanze Salvini, che in questo modo risponde alle polemiche che si sono sollevate su di lui nelle ultime ore. Nel 2015 infatti anche la Lega aveva fatto il nome di Feltri come candidato ideale a  ricoprire il ruolo di Presidente della Repubblica.

Calabria e Sicilia, si moltiplicano edicole e librerie che non vendono più Libero di Vittorio Feltri [FOTO]

Reggio Calabria, la storica Libreria Ave non venderà più i libri di Feltri

Feltri, l’attacco al Sud e ai meridionali costa caro: l’Ordine dei Giornalisti avvierà un’azione legale

Caro Vittorio Feltri, io invece ti capisco. E da terrone sono contento così

Il Coronavirus smaschera falsi miti e stereotipi sul Sud scatenando il razzismo delle TV: Feltri è solo la punta dell’iceberg, gli altri sono persino più subdoli