fbpx

Rifiuti: vertice assessorato Sicilia-Srr, ‘tempi certi e monitoraggio impianti pubblici’

Palermo, 30 apr. (Adnkronos) – Una relazione ogni quindici giorni sul flusso dei rifiuti e una risoluzione, “in tempi certi”, di tutti i passaggi tra Ato e Srr. E’ quanto emerso dall’incontro, in video conferenza, tra l’assessore all’Energia della Regione siciliana Alberto Pierobon e le Srr per fare il punto sulle iniziative in corso nell’Isola per il potenziamento dell’impiantistica pubblica sostenuto dal governo Musumeci.  L’assessore ha preso atto di un quadro “in continua evoluzione che necessita di un controllo costante per evitare ritardi, inceppi, contraddizioni”. Da qui, la richiesta avanzata a tutte le Srr di “una relazione quindicinale sui flussi dei rifiuti e sulle iniziative in corso, per garantire un pronto intervento in caso di criticità anche attraverso la convocazione di specifici tavoli tecnici e politici”. Ribadita inoltre la necessitàdi concludere, “in tempi certi, i passaggi di impianti, attrezzature, personale, tra gli Ato e le Srr, “non essendo più tollerabili altri ritardi e giustificazioni da chi siede in entrambi gli enti e ponendo fine a una situazione che da oltre un anno era stata già prevista e affrontata con alcune norme del ddl rifiuti sulla governance”. Pierobon si è fatto anche parte attiva per chiedere, come prevede l’ordinanza del presidente della Regione, che le procedure autorizzative possano trovare pronta risposta nel rispetto della prevista riduzione dei tempi.