fbpx

Reggio Calabria: sosta selvaggia sul Viale Calabria ai tempi del Coronavirus

/

Siamo in pieno tempo di Coronavirus con decreti statali anti assembramento ma anche con ordinanze restrittive nei comportamenti e movimenti da parte di Regione e Comune. Eppure in alcune zone di Reggio Calabria pare che non sia cambiato nulla. Esempio evidente è il viale Calabria dove, a parte un flusso di auto non indifferente al tempo di “state a casa” si continua ad agire come niente fosse. Il menefreghismo è elevato. Addirittura la sfrontatezza di parcheggiare all’interno della sede stradale ed a ridosso dell’impianto semaforico vicino ad un centro commerciale, la dice tutta. E’ ormai da settimane che si verifica questa infrazione che definirei un abuso bello e buono. Eppure nessuno interviene per dare fine a questo vero e proprio atto di prepotenza, di illegalità. Abbiamo notato che questa gente lascia la macchina sul viale e poi si mette in fila per la spesa nel centro commerciale. E qui la domanda nasce spontanea: perchè non portare il proprio mezzo nell’ampio parcheggio sotterraneo a disposizione dei clienti? Perchè questi “signori e signore” non lo fanno nonostante sanno che è più comodo portare la spesa in auto direttamente con il carrello?

Volete sapere il perchè???

Semplice!!! Perchè nessuno va a sanzionarli, nonostante sono coscienti che non possono dire “un minuto e vado via” come spesso si usa dalle nostre parti. Purtroppo per il momento la fila da queste parti è continua. In conclusione ci piace, invece, elogiare chi ha un comportamento corretto, soprattutto in questo periodo di CoVid-19, nella speranza che gli altri capiscano cosa è buono e cosa è cattivo senza dover usare per forza il metaforico “bastone”.

A.G.