fbpx

Reggio Calabria: slitta al prossimo anno il Memorial Carmelo Aloi

poliziotto Carmelo Aloi

Reggio Calabria, l’undicesima edizione del memorial “Carmelo Aloi” ritornerà il prossimo anno, ma il ricordo del buon Carmelo rimane sempre intatto nel cuore e nell’anima di chi gli ha voluto e gli vuole bene

In ricordo di Carmelo Aloi, il poliziotto dal cuore d’oro. L’undicesima edizione del torneo di calcio, organizzato in memoria del giovane poliziotto reggino tragicamente scomparso a seguito di un incidente stradale, per via dell’emergenza Coravid, quest’anno non si disputerà. Salta, quindi, per l’undicesima edizione della manifestazione che doveva svolgersi nella giornata del 26 Aprile.
Parenti, amici e colleghi di lavoro, comunque, lo ricorderanno ugualmente anche senza la disputa del memorial riservato alla categoria “Esordienti”, divenuto ormai un torneo di gran rilevanza tecnica. Tanti anche i personaggi che hanno presenziato alle trascorse dieci edizioni della manifestazione e molteplici i ragazzi scesi in campo per la vittoria finale del torneo.
Tutti hanno lasciato un segno nel ricordo del compianto Carmelo Aloi volato in cielo troppo presto lasciando un vuoto incolmabile nelle persone a lui care ed ai tanti amici e colleghi di lavoro. Nell’ultima edizione del torneo hanno presenziato il Questore di Reggio Calabria, dottor Maurizio Vallone, l’allora delegato allo Sport della Regione Calabria, Giovanni Nucera, il vice sindaco della Città Metropolitana, Riccardo Mauro, il delegato allo Sport del Comune di Reggio Calabria, Gianni Latella, e l’indimenticabile capitano della Reggina, Francesco Cozza, insieme a Tonino Martino, autore del gol, in quel di Torino, nella prima storica promozione in Serie A della Reggina. Negli anni precedenti sono stati presenti alla manifestazione, allestita dai parenti con il supporto degli amici, in memoria di Carmelo Aloi, l’attuale giocatore del Parma (e reggino doc) Nino Barillà, e l’ex capitano del Messina, ma dal cuore decisamente amaranto, Sergio Campolo.
“Sì–esordisce Peppe Aquilino, cognato del compianto Carmelo- l’undicesima edizione del torneo slitta al prossimo anno. Purtroppo, a causa del Coronavirus, non vi sono le condizioni per ricordarlo sul rettangolo di gioco che lui amava tantissimo con la consueta manifestazione sportiva riservata ai giovani della categoria Esordienti. Rimandiamo il torneo al prossimo anno”.
L’undicesima edizione del memorial “Carmelo Aloi” ritornerà il prossimo anno, ma il ricordo del buon Carmelo rimane sempre intatto nel cuore e nell’anima di chi gli ha voluto e gli vuole bene. La “Stella” di Carmelo Aloi continuerà a brillare per sempre!