fbpx

Reggio Calabria, la grave situazione in cui versano le Scuole dell’Infanzia Paritarie. Laface: “nel decreto Cura Italia siamo stati ignorati” [VIDEO]

laface

Reggio Calabria, la grave situazione in cui versano le Scuole dell’Infanzia Paritarie. Laface: “nessuno si è preso la briga di porsi domande sulla questione e non possiamo permettere che questa situazione venga ignorata ancora”

“Sono titolare di una scuola dell’infanzia Paritaria di Reggio Calabria ed a nome di tutti i titolari dei Servizi Socio-Educativi 0-6 anni, vorrei sottoporre all’attenzione di tutte le istituzioni governative e non solo, la drammatica realtà in cui ci troviamo dopo la chiusura del 4 marzo per la pandemia causato dal COVID-19”, è quanto afferma in un video Elena Laface. “Per invitare tutti – prosegue Laface– a riflettere sul destino dei bambini vista la grave emergenza ed in relazione a tutti i DCPM emanati dallo Stato, in cui si evince che le scuole non riapriranno per quest’anno scolastico. Il permanere di questa situazione non ci permetterà però di sospendere le spese degli affitti e delle utenze, portandoci così sull’orlo del baratro ed alla chiusura di tutti i servizi socio-educativi privati e paritari. Nel decreto “Cura” Italia siamo stati ignorati, nessuno si è preso la briga di porsi domande sulla questione e non possiamo permettere che questa situazione venga ignorata ancora. Vogliamo delle risposte chiare e precise su quello che sara’ di noi, delle insegnanti e di tutti i bambini che frequentano le nostre scuole, soprattutto di quelli con disabilita’. Il diritto allo studio in Italia è un diritto soggettivo della persona che trova il suo fondamento negli articoli 33 e 34 della Costituzione della Repubblica Italiana. Ricordatelo”, conclude Laface.