fbpx

Reggio Calabria, 47enne minaccia di suicidarsi lanciandosi nel vuoto: i Carabinieri lo convincono a evitare il peggio [DETTAGLI]

tenta suicidio bloccato carabinieri

Reggio Calabria: l’uomo che ha minacciato di lasciarsi cadere nel vuoto in un dirupo, è stato bloccato dai Carabinieri

Nel primo pomeriggio di domenica, a Bova Marina (Reggio Calabria), nella località Rocca del Capo, nei pressi del santuario della Madonna del Mare, un uomo di 47 anni, ha minacciato di lasciarsi cadere nel vuoto in un dirupo.
I Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo (RC), ricevuta la segnalazione sul 112, si sono portati immediatamente nella zona e hanno localizzato il soggetto lungo la via Nazionale (ex S.S. 106). Egli, animato da evidente agitazione, si manteneva aggrappato ad una ringhiera, in precario equilibrio sull’orlo dell’ispido e profondo strapiombo di rocce. I militari, avvicinatisi cautamente, hanno avviato un dialogo di mediazione per capire le motivazioni del gesto.
La paziente opera di convincimento, supportata dall’intervento di un conoscente, ha consentito dopo circa un’ora di far desistere l’uomo dal compimento dell’insano gesto, scaturito da problemi di natura familiare.
Una volta al sicuro l’uomo, in un pianto liberatorio, ha ringraziato i Carabinieri.