fbpx

Quirinale: gelato anti allergia e film contro i bulli, i nuovi Alfieri di Mattarella /Adnkronos (6)

(Adnkronos) – Infine due storie per sottolineare l’importanza della cultura come veicolo di crescita sociale e la necessità di un impegno costante contro i rigurgiti razzisti e antisemiti. Maria Zagaria, 15 anni, di Casal di Principe, si è impegnata tenacemente per realizzare una biblioteca nella sua cittadina, riuscendo a mobilitare tutta la città e il mondo della cultura. Cosmas Joel Wallbrecher, 19 anni, insieme alla sua famiglia tedesca residente a Roma da molti anni, ha promosso un percorso della memoria coinvolgendo altri giovani. In particolare la madre, nipote di un gerarca nazista, dopo anni di silenzio e riflessione, ha deciso di far conoscere la verità su suo nonno. Inoltre l’anno scorso Cosmas, allora diciottenne, resosi conto che, nella sua scuola, alcuni studenti erano coinvolti in iniziative e gesti collettivi inneggianti il passato fascista di discriminazione razziale, ha avuto il coraggio di rappresentare con discrezione questa situazione alla famiglia e all’Unione delle comunità ebraiche italiane.
Oltre ai 25 alfieri Mattarella ha anche assegnato tre targhe per azioni collettive, sempre ispirate a valori di altruismo e al senso di responsabilità verso il bene comune. Alla classe terza A dell’Istituto tecnico industriale Ettore Maiorana di Roccella Ionica per un originale itinerario di integrazione a favore di un compagno che aveva i problemi di relazione di chi è affetto da sindrome di autismo, con un percorso che alla fine ha determinato una condivisione e una crescita collettiva.
Quindi alla classe quarta C della scuola primaria ‘Gherardini” di Milano, che ha intrapreso, in collaborazione con l’Anpi, un percorso di riflessione sulla cittadinanza e di approfondimento sulla Costituzione italiana. Il terzo riconoscimento è andato agli ‘Under 16″ dell’Associazione Futuro Aretino di Arezzo, promotori di diverse iniziative per contrastare la cosiddetta cultura dello sballo.