fbpx

Polistena commemora la resistenza e aderisce all’appello dell’Anpi

Polistena commemora la resistenza e aderisce all’appello dell’Anpi. Il sindaco: “invitiamo ad esporre il tricolore, a cantare e suonare “Bella Ciao” dai balconi!

“Noi ci saremo. Come sempre, anche quest’anno ricorderemo i martiri della lotta partigiana, nel giorno del 25 aprile. Stavolta, vista l’emergenza pandemica, lo faremo nelle forme ristrette ma a nome di tutta la comunità. L’appuntamento per l’omaggio alla memoria dei caduti durante la Resistenza al fascismo, è alle ore 11 dinanzi al monumento al Partigiano che dal 2018 trova dimora nel Parco della Liberazione con incise le parole di Piero Calamandrei. La cerimonia non potrà prevedere la partecipazione del pubblico, tuttavia sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook del Comune di Polistena”. E’ quanto scrive in una nota il sindaco di Polistena, Dott. Michele Tripodi.L’Amministrazione Comunale, non potendo far sfilare la banda cittadina sulle note dei canti di Libertà, per l’occasione del 25 aprile aderisce all’appello promosso dall’ANPI che invita a cantare e suonare Bella Ciao dai balconi, anche in segno di ribellione e Resistenza ai tempi del coronavirus. Inoltre invitiamo tutti i cittadini ad esporre il tricolore dalle loro case. La guida per il popolo italiano è rappresentata dalla Costituzione nata dalla lotta di Liberazione, con il suo nucleo di principi fondamentali e la definizione di tutte le libertà del cittadino che costituiscono il fondamento della nostra democrazia ed ai quali in nessuna epoca storica vorremo mai rinunciare”, conclude.