fbpx

Palermo: nasce Consulta delle biciclette, sindaco ‘puntiamo su mobilità dolce’

Palermo, 27 apr. (Adnkronos) – Il Comune di Palermo si dota della ‘Consulta delle biciclette’. L’approvazione del testo è stata ratificata oggi pomeriggio dal Consiglio comunale. Lo scopo è quello di perseguire una politica attiva per la mobilità in bici in alternativa ai tradizionali mezzi di trasporto ampliando la mobilità sostenibile in città. L’iter è giunto in Consiglio su proposta anche delle associazioni Palermo Ciclabile e Mobilita Palermo che hanno raccolto le firme a sostegno dell’iniziativa. Per il sindaco Leoluca Orlando si tratta di “un’ottima notizia. Il segnale di una sensibilità condivisa all’interno del Consiglio comunale per una mobilità sostenibile e dolce. Va in parallelo con l’impegno dell’Amministrazione sul fronte della progettazione e della ricerca di fondi per la realizzazione di piste ciclabili e con la promozione del bike-sharing, servizio sempre più importante e diffuso anche nella nostra città”. 
Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore comunale all’Ambiente, Giusto Catania. “E’ un passaggio importante che darà nuovo slancio alla mobilità ciclabile della città. Palermo è dotata di un piano della mobilità dolce che è stato premiato, lo scorso anno, ad Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare. Adesso serve adesso un grande investimento economico sulla progettazione e sulla realizzazione di corsie destinate ai ciclisti; speriamo di poter accedere in futuro a ulteriori risorse comunali ed extracomunali”.
“In vista dell’imminente avvio della cosiddetta ‘Fase 2, tante città italiane, soprattutto le più grandi, mirano a incentivare l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto prevalente, poiché, oltre ad essere assolutamente ecologico, risulta tra quelli più idonei a minimizzare il rischio contagio, in quanto garantisce la distanza di sicurezza minima tra gli individui. Nella stessa direzione sta andando il Comune di Palermo”, dicono i consiglieri comunali di ‘Avanti Insieme’, Valentina Chinnici, Claudia Rini, Paolo Caracausi, Massimo Giaconia e Toni Sala. “Adesso, però, è necessario e non più procrastinabile che l’Amministrazione attiva, oltre a progettare e a realizzare nuove piste ciclabili che colleghino le periferie con il centro e a garantire facilità di utilizzo e sicurezza con una manutenzione regolare del manto stradale, della segnaletica e dei cordoli, ponga in essere provvedimenti concreti volti a mettere  in sicurezza la propria Azienda dei trasporti pubblici Amat”.