fbpx

Sicilia, migranti in quarantena sul traghetto della Tirrenia: camera di biocontenimento installata sulla nave

Migranti in Sicilia, Musumeci: “felice che Roma abbia accolto mia proposta per la quarantena”

Saranno sottoposti  tampone e resteranno in quarantena i 149 migranti giunti in Sicilia a bordo della nave Alan Kurdi. I migranti sono stati trasferiti a bordo del traghetto della Tirrenia. Oggi in una riunione in videoconferenza del Centro coordinamento soccorsi, presieduta dal prefetto di Palermo Antonella De Miro si è fatto il punto della situazione in merito alle nave Rubattino della compagnia Tirrenia, riconvertita in struttura sanitaria i migranti. L’autorita’ sanitaria locale ha già allertato le strutture ospedaliere in vista di possibili interventi di ricovero e sonos stati individuati i laboratori per l’analisi dei tamponi che saranno effettuati tempestivamente ai migranti e al personale di bordo. La Croce Rossa ha messo a disposizione una camera di biocontenimento, ricevuta in dotazione dal Ministero della Salute, da installare sulla Rubattino per l’immediato isolamento dei casi sospetti Covid.

L’idea della nave per la quarantena era stata individuata dal presidente della Regione Musumeci: “Sono felice che, finalmente, il governo nazionale abbia accolto la mia proposta sulla quarantena per i migranti. Quando nessuno ne parlava e si andava alla ricerca di strutture nei centri abitati, abbiamo offerto l’idea di una adeguata nave ormeggiata in rada: zero pericolo contagi e ridotta pressione sul Sistema sanitario regionale. Spero che Roma, adesso, formalizzi il contratto nelle prossime ore, prima di nuovi sbarchi”- ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.