fbpx

Coronavirus in Sicilia, maschere da sub utilizzate nei centri Covid. L’appello di Giuseppe Receputo: “aiutateci a trovare altro materiale” [FOTO]

/

Coronavirus, maschera da sub riconvertite in respiratori. L’appello di Giuseppe Receputo: “aiutateci a trovare altro materiale. Ieri abbiamo consegnato le maschere snorkeling modificate nei centri Covid Cannizzaro e Garibaldi”

Giuseppe Receputo, Coordinatore del progetto “Una maschera per la Vita”, fa un appello per trovare le maschere utilizzate per lo snorkeling da modificare ed utilizzare nei centri Covid. “Ieri – scrive Receputo- abbiamo consegnato le maschere snorkeling modificate nei centri Covid-19 Cannizzaro e Garibaldi. È stato bello vedere i volti contenti anche se affaticati, dei miei colleghi dottori che ringraziamo per quello che stanno facendo con sacrificio”. Ho vivamente consigliato ai medici – prosegue– di utilizzare le maschere solo per i pazienti, visto che sono maschere non omologate. Abbiamo anche parlato di eventuali modifiche per renderli più efficaci”. “Successivamente consegneremo le maschere al covid-19 al San Marco, all’ospedale di Noto e Asp. Mi auguri che la situazione migliori e che non ci sia bisogno del nostro piccolo aiuto. Chiediamo aiuto per recuperare maschere e stampanti 3D. Lo stesso progetto si può realizzare in qualunque parte d’Italia. Noi diamo gratis i file di stampa 3D”, conclude.