fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Fusilli calabresi con melanzane, provola e pomodorini

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione dei fusilli calabresi con melanzane, provola e pomodorini

La melanzana è la regina della cucina calabrese infatti sono davvero tante le ricette che si possono realizzare con questo ortaggio. Il meglio della cucina tradizionale si osserva nella preparazione delle verdure grazie alla fantasia delle nostre nonne e alla loro abilità nello sfruttare tutto quello che proveniva dall’orto. La tradizione gastronomica calabrese è fatta di una cucina povera ma capace di creare ricette speciali e dal gusto incisivo.

 Difficoltà: facile

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 30 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

400 g. di fusilli calabresi

Pomodorini pachino

2 melanzane

200 gr. di provola

Basilico

50 gr. di pecorino

Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Tagliate le melanzane a cubetti e mettetele in acqua e sale per 10 minuti. Friggetele e poi aggiungete i pomodorini e lasciate cuocere ancora per 20 minuti. Mettete a bollire l’acqua per i fusilli, fate cuocere la pasta e scolatela al dente nella padella del sugo. Aggiungete la provola tagliata a cubetti ed amalgamate finché non si scioglie completamente. Decorate con una foglia di basilico fresco e spolverate del pecorino se lo gradite.

Conservazione

Conservate questo piatto in frigorifero per 1 o 2 giorni al massimo.

Curiosità e benefici delle melanzane

La melanzana è originaria dell’India e giunse in Andalusia nel medioevo grazie agli Arabi. In Italia arrivò alla fine del Quattrocento, prima del pomodoro che ha origini americane. Per questo motivo il suo nome non deriva dal latino o dal greco ma dalla parola araba badingian preceduta da melo da cui melangian. Fu definita in passato “mela insana” a causa della sua tossicità se non cucinata o trattata ad hoc. Questo ortaggio infatti contiene solanina, una sostanza velenosa prodotta a difesa degli insetti. Le melanzane hanno un potere drenante grazie alla quantità di acqua di cui sono composte e contengono minerali come potassio, magnesio, fosforo e vitamine appartenenti al gruppo A, B e C. Sono un alimento ipocalorico e consigliato nelle diete se cucinate in modo light.

Il consiglio della zia

Un’ altra pasta che si adatta bene a questo piatto sono le orecchiette e la scamorza affumicata può sostituire la provola e rendere questo primo ancora più gustoso.