fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Broccoli affogati con salsiccia

/

Le Ricette di StrettoWeb, viaggio alla scoperta delle prelibatezze culinarie calabresi: Broccoli affogati con salsiccia

In Calabria i broccoli “ffucati” devono il loro nome al tipo di cottura che prevede che siano coperti e “soffocati” senza essere quasi mai toccati durante tutto il tempo della loro stufatura a fuoco molto basso in modo da intrappolare il profumo e l’acqua di cottura e dare al piatto un sapore eccezionale. Sono sicuramente un secondo piatto semplice ed economico ma prelibato; è una pietanza tipica calabrese preparata spesso durante l’inverno e che raccoglie il consenso di tutti, compresi i bambini non sempre propensi al consumo delle verdure. Il meglio della cucina calabrese tradizionale si vede nella preparazione di molti contorni a base di verdure, piatti semplici ma ricchi di sapore.

Difficoltà: facile

Preparazione: un’ora e 10 minuti

Cottura: 60 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

8 salsicce

1 Kg di broccoli

1 spicchio d’aglio

Sale q.b.

Olio extravergine di oliva q.b.

Peperoncino piccante

Preparazione

Bucherellate le salsicce con la forchetta e mettetele in forno ad una media temperatura per 50 minuti girandole qualche volta. Intanto fate scaldare l’olio in un altro tegame insieme ad uno spicchio d’ aglio. Pulite i broccoli e aggiungeteli nel tegame insieme al peperoncino e ad un pizzico di sale. Aggiungete poca acqua e coprite con il coperchio, lasciando cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata servite tutto ben caldo.

Conservazione

Consiglio di consumare i broccoli affogati con la salsiccia appena pronti ma se ne avanzano, potete conservarli in frigorifero in un contenitore chiuso al massimo 1 giorno.

Curiosità e benefici dei broccoli e della salsiccia calabrese

I broccoli possiedono ottime proprietà nutrizionali da non disperdere durante la cottura infatti si può scegliere di cuocerli al vapore prima di passarli in padella. Si tratta di una verdura con pochissime calorie e quindi consigliata nelle diete ipocaloriche. Le proprietà nutrizionali erano conosciute dai Greci e dai Romani che li consumavano prima dei banchetti, per assorbire meglio l’alcool e per curare alcune malattie. Sono un alimento simbolo della sana alimentazione: particolarmente ricchi di fibre, vitamina C, calcio, potassio e fosforo, apportano un maggiore contenuto di proteine rispetto ad altre verdure, sono ricchi di numerosi composti vegetali, fra cui il sulforafano, capaci di ridurre lo stress ossidativo e di stimolare il sistema immunitario e proteggere quindi da alcune forme di tumore. Sarebbero efficaci nell’abbassare i livelli di colesterolo ed essendo ricchi di fibre sono perfetti per regolare i livelli glicemici nel sangue. La vitamina C è un ottimo antiossidante capace di migliorare lo stato della pelle ed ha un ruolo importante nella formazione del collagene. Ci sarebbero altre proprietà benefiche da menzionare ma personalmente credo che queste siano sufficienti per avvicinare tutti al loro consumo!! La salsiccia si unisce perfettamente ai broccoli, ha un alto numero di calorie e contiene molti grassi ma possiede anche proteine ad alto valore biologico, ferro, vitamina A e B2 e, in quantità moderate, non è affatto dannosa, anzi.

Il consiglio della zia

Un suggerimento per dare ancora più sapore al nostro piatto (qualora fosse possibile!) è di aggiungere olive nere a pezzetti al termine della cottura. I broccoli del menu di oggi possono essere sostituiti da altre verdure come le cime di rapa, il cavolfiore o la verza. Vorrei suggerire alcune alternative per arricchire la dieta con queste verdure come il pesto in cui i broccoli uniti a parmigiano, basilico, pinoli e olio di oliva diventeranno sicuramente irresistibili; anche una semplice frittata può diventare gustosa con i broccoli. La pasta con queste verdure è da preparare con regolarità infatti una ricetta squisita che fa già parte di questa raccolta è quella dei rigatoni con broccoli alici e peperoncino!!