Galliani: “il Monza ha vinto il campionato, non accetterebbe mai di restare in Serie C”

Gettyimages / Giuseppe Bellini

L’ad del Monza non vuol sentir parlare di annullamento dei campionati: “se accadesse, ricorreremmo ovunque. Che ci venga riconosciuto questo vantaggio abissale”

“Non accetteremo mai di rimanere in Serie C perché questo campionato lo abbiamo vinto e se accadesse ricorreremmo ovunque. Non è pensabile che il Monza non venga promosso dopo tutto quello che abbiamo fatto. Abbiamo 16 punti di vantaggio sulla seconda in classifica e 11 giornate da giocare”, è chiara la posizione del Monza tramite le parole di Adriano Galliani. L’ad del club lombardo, intervistato da Radio 24, ha detto la sua nel caso in cui non dovesse arrivare la promozione “a tavolino” e non ci fosse la possibilità di tornare in campo per concludere il torneo: “spero in ogni caso che si possa portare a termine il campionato e che ci venga riconosciuto questo vantaggio abissale”.

L’ex dirigente del Milan non pensa però alla data del ritorno in campo: “giochiamo quando si potrà giocare, ma finiamo il campionato. Sarebbe il minor danno possibile, altrimenti il calcio rischia di saltare. Lo ha capito la Fifa, le altre leghe europee, ma non quella italiana. Questo perché le ultime della classifica urlano perché non vogliono scendere in Serie B. Non si può non ricominciare il campionato, deve ripartire, quando lo stabilirà la commissione medico-scientifica“. Una situazione che riguarda indirettamente anche la Reggina, come i lombardi prima in classifica con un netto distacco dal Bari. Presumibilmente, quanto detto da Galliani, potrebbe essere attuato dalla società amaranto. L’ipotesi di annullamento della stagione comunque è al momento esclusa anche dalla Lega Pro.