fbpx

de

Milano, 27 apr. (Adnkronos) – “Le attuali misure poste in essere non sono sufficienti per rispondere a questo problema, ma lo diciamo in modo propositivo e non per fare polemica, occorre uno strumento che intervenga: c’è da pensare non solo al congedo parentale, ma anche a un sistema per accudire i figli. Su questo dobbiamo dare una risposta: lo abbiamo detto in cabina di regia con il governo, lo diremo ancora questa settimana, mi auguro che insieme riusciremo a trovare una soluzione”. Così Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia, interviene sul tema di chi affidare i bambini per i genitori che con la fase 2 torneranno entrambi a lavoro.
“Passiamo da una fase in cui il virus ci ha steso, a una fase di reazione, di controffensiva al virus: non dobbiamo morire di Covid e neanche morire di fame, noi dobbiamo riuscire a reagire, a lavorare”, spiega durante la diretta per fare il punto sull’emergenza coronavirus.
“La Lombardia rappresenta quasi un quarto dell’economia italiana, far riprendere la Lombardia vuol dire far riprendere anche tutto il resto d’Italia. La Lombardia contribuisce parecchio nel bilancio nazionale che poi è quello che investe risorse in sanità e in servizi alla popolazione, questo circolo virtuoso è importante che riparta in sicurezza”, conclude Sala.