fbpx

Coronavirus: Trivulzio indagato per legge su responsabilità enti

Milano, 14 apr. (Adnkronos) – Gli uomini della Guardia di Finanza di Milano, impegnati da questa mattina all’interno del Pio Albergo Trivulzio su delega della procura di Milano per un’attività di perquisizione e acquisizione di documenti nell’inchiesta sulla gestione dell’emergenza coronavirus, hanno notificato l’avviso di garanzia al direttore generale della struttura, Giuseppe Calicchio, il quale risulta così ufficialmente indagato per epidemia colposa e omicidio colposo. Non solo: la struttura nota come Pat o la Baggina risulta indagata per la legge 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti.
L’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e affidata ai sostituti Mauro Clerici e Francesco De Tommasi, dovrà fare luce su eventuali carenze e delle negligenze nella gestione dell’emergenza sanitaria, in particolare ad esempio sull’assenza, denunciata da alcuni lavoratori, di dispositivi di protezione individuali per i dipendenti. Nei primi 12 giorni di aprile nell’istituto ci sarebbero stati 70 decessi, gli stessi lutti dell’intero mese di marzo, ma spetterà alla procura dimostrare se esiste un collegamento tra le morti e l’infezione da Covid-19.