fbpx

Coronavirus: Toninelli, ‘300 morti in Rsa milanesi e Salvini contro inchieste’

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – “Abbiamo assistito a un drammatico scaricabarile da parte della Regione Lombardia contro il governo. Abbiamo assistito all’istituzione di una Commissione d’inchiesta regionale farlocca. Abbiamo assistito a un’ordinanza che spediva nelle Rsa i pazienti Covid-19 non gravi per alleggerire gli ospedali. Adesso, emerge con tutta la sua drammaticità a cosa ha portato tutto questo con circa 300 ospiti morti dall’inizio della pandemia tra il Pio Albergo Trivulzio e l’istituto Don Gnocchi, a Milano. E lo scopriamo grazie a un’indagine della Guardia di Finanza. E Salvini definisce ‘di cattivo gusto’ l’indagine aperta sull’ospedale di Alzano”. Così, in una nota, il senatore lombardo del MoVimento 5 Stelle Danilo Toninelli.
“Forse di ‘cattivo gusto’, per usare un eufemismo, è come la Regione Lombardia ha gestito un’emergenza gravissima – incalza Toninelli – Forse di ‘cattivo gusto’ è non ringraziare le forze dell’ordine che ora su questi drammi dovranno indagare. Sono settimane che denunciamo il rischio all’interno delle strutture per anziani e dalla Regione non sono mai arrivate risposte. Eppure sono strutture gestite o controllate proprio dalla Regione. Adesso le indagini saranno indirizzate anche a capire eventuali omissioni nelle cure fornite e sul ruolo dell’amministrazione regionale nello stilare linee guida e piani pandemici. E’ assurdo pensare che si sa dovuto arrivare a questo per far luce su una vicenda così grave”.