fbpx

Coronavirus, l’ira del sindaco di Capo d’Orlando: “Da 15 giorni aspettiamo l’esito di 40 tamponi”

ingrillì sindaco capo d'orlando

Il sindaco di Capo d’Orlando: “Dall’Asp di Messina riceviamo solo rinvii. Che valore possono avere questi esiti dopo un tempo così lungo?”

“Quanto sta accadendo è davvero imbarazzante, oltre che mortificante per il lavoro che stiamo svolgendo sul territorio” A dirlo è il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì, che con un post su facebook denuncia pubblicamente gravi ritardi nella consegna dell’esito dei tamponi. A Capo d’Orlando si aspettano da oltre 15 giorni il risultato di 40 tamponi eseguiti su altrettante persone che si trovano in isolamento. “Dall’Asp di Messina, nonostante ripetuti e quotidiani solleciti, riceviamo solo rinvii- dice il sindaco. Cosa dobbiamo dire a queste persone esasperate dall’obbligo di rimanere in casa e dalla mancanza di notizie? Che valore possono avere questi esiti dopo un tempo così lungo? Siamo sempre operativi, 24 ore al giorno, per risolvere problemi, aiutare, incentivare la solidarietà. Ma ci sono cose che vanno oltre le nostre competenze e possibilità”.
Siamo messi in prima linea senza strumenti efficaci, senza indicazioni chiare, senza riscontri da dare alle sacrosante richieste dei cittadini. Una situazione che è identica, per quanto ci è dato sapere, in tutti i Comuni del distretto sanitario di Sant’Agata Militello. Disagio e abbandono sono le sensazioni diffuse.
A quanti aspettano posso solo dire: scusate, mi dispiace. Anche se non dovrei essere io a dirlo”- conclude il sindaco.