fbpx

Coronavirus, donate mascherine alle Forze dell’Ordine ed alle famiglie in difficoltà di Rosarno

consegna mascherine rosarno

Coronavirus, l’Associazione Nuovamente dona mascherine per la protezione individuale alle Forze dell’Ordine ed alle famiglie in difficoltà di Rosarno

A Rosarno il ventitre aprile l’Associazione Nuovamente presieduta da Maria Carmela Greco ha incontrato i Comandanti della Tenenza dei Carabinieri e della Polizia Locale di Rosarno Sottotenente Vincenzo Acampora e Maggiore Domenico Martino per donare loro un numero ingente di mascherine monouso di protezione in relazione alla situazione di pandemia Covid-19 e al prossimo avvio della fase due di emergenza che continuerà a vedere in prima linea le Forze dell’Ordine per la tutela della sicurezza di tutti.Un altro ingente quantitativo è stato donato al CISOM Corpo Italiano di soccorso Ordine di Malta Sezione di Rosarno presidente Serena La Torre , affinchè le stesse vengano consegnate alle famiglie in difficoltà unitamente alla ” spesa sospesa “, iniziativa che lo stesso CISOM sta portando avanti sin dall’inizio della quarantena e che proseguirà anche nella fase due dell’emergenza Covid. Al momento della consegna delle mascherine i soci di Nuovamente hanno sottolineato come la donazione è stata possibile grazie ai fondi del cinque per mille devoluto dai cittadini all’ associazione con le dichiarazioni dei redditi, merito pertanto di tutte le persone che ogni anno credono nell’operato dell’associazione a favore del territorio, delle fasce più deboli, della cultura e della tutela dei beni comuni. Un gesto di solidarietà molto apprezzato dai due comandanti delle Forze dell’Ordine locali che per la prima volta durante l’emergenza Covid – 19 si sono visti destinatari di un gesto di solidarietà, in particolare il Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Rosarno sottotenente Vincenzo Acampora, da poco insediatosi a Rosarno, ha espresso il suo apprezzamento per il gesto qualificandolo altresì come un caloroso benvenuto nella comunità rosarnese. Una donazione fortemente simbolica di condivisione tra forze dell’ordine ed associazioni, realtà entrambe al servizio degli altri specialmente se in difficoltà.