fbpx

Reggio Calabria, Paris invita Falcomatà a riaprire i cimiteri: “consentire di mettere un fiore ai propri cari rispettando le norme di sicurezza”

Cimitero

Reggio Calabria, Paris: “riaprire i cimiteri ai cittadini nel rispetto della normativa di igiene, sicurezza e distanziamento sociale. Sarà premura dei cittadini, una volta riaperti questi luoghi, rispettare le misure preventive evitando pericolosi assembramenti di persone”

“Lentamente e sempre con le dovute precauzioni, si sta procedendo alla ripresa delle attività quotidiane ma occorre mantenere sempre il buonsenso e rispettare le regole per evitare il rischio di un nuovo contagio per Covid-19. Tra i provvedimenti della cosiddetta Fase 2 dell’emergenza sanitaria contenuti nell’ultimo DPCM del Governo, dal 4 Maggio, rispettando le indicate misure di sicurezza, vi è anche la riapertura dei parchi e giardini pubblici, nonché la celebrazione dei funerali”. E’ quanto scrive in una nota il consigliere regionale, Nicola Paris. “Una ripresa graduale che potrebbe anche prevedere, qualora lo ritenesse opportuno il sindaco Giuseppe Falcomatà, la riapertura dei cimiteri cittadini nel rispetto della normativa di igiene, sicurezza e distanziamento sociale. Sarà premura dei cittadini, una volta riaperti questi luoghi, rispettare le misure preventive evitando pericolosi assembramenti di persone. Rendere i cimiteri di nuovo fruibili ai parenti dei defunti consentirà non solo ai venditori di fiori di ripartire con le loro attività da oggi riavviate grazie all’ultima ordinanza della Presidente Santelli, ma anche, consentirà a chi ha perso di recente i propri cari, di salutare e visitare degnamente il defunto visto che per le prescrizioni dell’attuale stato emergenziale non lo ha potuto fare. Condivido il forte sentimento della pietas e il desiderio di tanti cittadini di poter riportare un fiore sulla tomba dei parenti e anche la preoccupazione di tanti produttori e commercianti che vogliono far ripartire pur se lentamente, le attività lavorative ormai ferme da tempo. Invito pertanto il sindaco Falcomatà a valutare positivamente questa mia proposta e, quindi, emettere l’ordinanza che è di sua competenza. E’ ovvio che anche in questi luoghi, si dovrà rispettare l’obbligo di distanziamento tra le persone, usare mascherina e guanti e gli accessi dovranno essere contingentati. Accortezze che, sono certo, i reggini rispetteranno”, conclude.

Coronavirus, l’ordinanza di Santelli da’ l’OK anche alla pesca: “tasso di contagio in Calabria è a 0,6, con tutte le cautele ma possiamo ripartire”

Calabria, ecco cosa prevede l’ordinanza di Jole Santelli per bar e ristoranti che hanno tavoli all’aperto: 11 punti obbligatori