fbpx

Coronavirus: Quagliariello, ‘Conte rispetti impegno a riferire in Parlamento’

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – ‘Sono trascorsi venti giorni dall’entrata in vigore del decreto che stabilisce che ogni due settimane il presidente del Consiglio o un ministro appositamente delegato riferisca in Parlamento circa le misure di contenimento adottate ai sensi del provvedimento stesso. Certamente si tratterà di una distrazione, ma non risulta che sia pervenuta una richiesta del premier per essere ascoltato in Senato. Né ovviamente l’adempimento può considerarsi evaso con le informative settoriali che singoli ministri hanno reso circa l’ambito di propria competenza”. Lo sottolinea Gaetano Quagliariello, senatore di Idea-Cambiamo.
“Riteniamo -aggiunge- che il rispetto di questo impegno sia di primaria importanza, a maggior ragione ora che si avvicina auspicabilmente l’avvio della cosiddetta fase due. Restiamo in fiduciosa attesa”.