fbpx

Coronavirus, positivo un deputato della Lega: preoccupazione alla Camera

Gettyimages / Franco Origlia

Qualcuno ha anche chiesto alla presidenza di adottare il voto telematico

Grande preoccupazione alla Camera nelle ultime ore, dopo che un deputato della Lega è risultato positivo al Coronavirus.  In apertura di seduta, con Alessandro Fusacchia (+Europa) ed Emanuele Fiano (Pd) hanno esplicitamente chiesto alla presidenza di adottare il voto telematico o l’utilizzo anche di altre aule di Montecitorio per garantire il distanziamento. Il vicepresidente Fabio Rampelli, che guida i lavori ha detto che “una risposta alle domande poste” arriverà dalla riunione della Conferenza dei capigruppo in programma oggi.

Secondo quanto appreso in un secondo momento dagli uffici competenti della Camera il deputato Alberto Gusmeroli, che era asintomatico, non era presente in Aula nelle sedute di giovedì e venerdì scorso, come invece è stato affermato stamattina all’inizio di seduta negli interventi di Fusacchia e Fiano. Ora Gusmeroli e altri cinque eletti della Lega sono in auto-quarantena.