Categoria: News Adn

Coronavirus: Lega, ‘Bellanova chiami disoccupati invece di regolarizzare migranti’

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – “La lettera del ministro Bellanova, pubblicata stamani dal ‘Foglio’, riassume tutta la delirante visione che questo governo ha del fenomeno dell’immigrazione clandestina. Non bastassero gli sbarchi mai fermati di clandestini -anche positivi al covid-19- i porti mai chiusi, ora il governo, per il tramite del ministro Bellanova, pensa di mettere le mani anche sul comparto agricolo”. Lo lamentano i senatori della Lega Gian Marco Centinaio, già ministro dell’Agricoltura, Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura a Palazzo Madama, e Giorgio Maria Bergesio, capogruppo nella medesima commissione.
“Ma come si può pensare -si chiedono gli esponenti del Carroccio- di regolarizzare un contingente di clandestini di proporzioni più che ingenti, di cui non si conosce nulla, tantomeno le condizioni di salute, per poter supplire alle mancanza di manodopera nei nostri allevamenti, nelle nostre campagne? Lo vuole capire, il ministro Bellanova, che deve lavorare, che si deve impegnare per trovare soluzioni e non scorciatoie?”
“Si chiamino i disoccupati che percepiscono il reddito di cittadinanza, si reinseriscano immediatamente i voucher, si guardi al Veneto e alle oltre 1500 candidature ricevute da Coldiretti da parte di tanti giovani desiderosi di lavorare nel comparto. Avevamo offerto la nostra collaborazione, ci hanno completamente ignorato; la misura, però, ora è colma: basta con le ricette di terza mano, basta con la tolleranza dell’ illegalità, basta -concludono Centinaio, Vallardi e Bergesio- con l’arroganza di un governo che non ascolta”.