fbpx

Coronavirus in Calabria, sindaco chiude al turismo: “per le festività pasquali vietato l’accesso alla zona costiera”

Niente festeggiamenti e niente turismo: il sindaco di Cassano Ionio vieta l’accesso alla zona costiera per le festività pasquali

A Cassano Ionio, in provincia di Cosenza non si deve abbassare la guardia. E’ il messaggio del sindaco di Cassano Ionio, Gianni Papasso, che ha diramato un’ordinanza per non correre il rischio che qualcuno ne approfitti per fare una vacanza nonostante i divieti e le raccomandazioni. Papasso ha “blindato” le località turistiche della costa: Marina di Sibari, Laghi di Sibari, Bruscate, Fuscolara e la collina del Monte di Cassano. “Considerato che in occasione delle festivita’ pasquali – spiega – maggiore potrebbe essere il pericolo di assembramenti, che potrebbe rendere vane le restrizioni e le misure di distanziamento sociale fino ad ora assunte per evitare la diffusione del contagio, richiamando le precedenti ordinanze legate ai DPCM, della Regione Calabria e le proprie, ho ordinato che dal 9 aprile al 13, è vietato l’accesso alla zona costiera e alla zona collinare del Monte di Cassano All’Ionio a chiunque non vi risieda o dimori stabilmente da una data antecedente all’emissione della presente ordinanza, nonché, nelle stesse zone, l’esecuzione di qualsiasi attività edilizia, manutentiva o agricola, fatti salvi i casi di comprovata e motivata urgenza, da attestare mediante autocertificazione”.