fbpx

**Coronavirus: Fitch, pil 2020 a -8%, debito/pil a 156%**

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – Fitch punta su un pil in Italia in calo dell’8% nel 2020 e su un rapporto debito/pil del 156%. E’ quanto si legge nel report dell’agenzia di rating dopo che ha tagliato il rating dell’Italia portandolo a ‘BBB-‘. L’agenzia di rating ritiene che con un ‘contenimento’ dell’epidemia entro il secondo semestre in Italia si dovrebbe registrare una ripresa “relativamente forte” nel 2021. “In caso di una secondo ondata di contagi e con un nuovo lockdown le stime sarebbero ancora più basse nel 2020 e nel 2021”. Il rapporto debito/pil, intanto, quest’anno “aumenterà di circa 20 punti percentuali” e Fitch ritiene il rapporto debito/pil si attesterà al 156% nel 2020. “Il rapporto debito/pil si stabilizzerà a questo livello molto elevato nel medio termine, sottolineando i rischi di sostenibilità del debito”.