fbpx

Coronavirus, D’Amato: “Nel Lazio 17 decessi legati a Rsa in 24 ore”

Roma, 28 apr. (Adnkronos Salute) – “Oggi registriamo un dato di 75 casi di positività e prosegue un andamento in discesa e sotto i 100 casi e un trend al 1,1%”. Lo afferma l’assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in una nota, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali di Asl, Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. In 24 ore si registrano 58 guariti e 17 decessi legati a Rsa, fa sapere ancora D’Amato.
“Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 552 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Nella Asl Roma 1 è sempre attenzionata la situazione dell’Ateneo Salesiano, dove è in corso l’indagine epidemiologica e sono stati effettuati i tamponi a tutti gli ospiti dell’università Pontificia Salesiana”, sottolinea l’assessore. “I decessi nelle ultime 24h sono stati 17 e sono prevalentemente legati ad anziani provenienti da Rsa e di questi 9 nella Asl Roma 6, (3 decessi provenienti dal San Raffaele – Rocca di Papa, 1 dal San Raffaele – Montecompatri, 3 da Villa Nina, 1 da Villa dei Pini e 1 da Villa delle Querce) – aggiunge D’Amato – Al Covid Center di Palestrina sono stati completati i lavori per il nuovo reparto di rianimazione, un risultato importante per il potenziamento della struttura”.