Coronavirus in Calabria: pregavano in un centro islamico, multati 10 marocchini

preghiera musulmani

Coronavirus in Calabria: pregavano in un centro islamico, nove marocchini multate e una denunciata dagli agenti della Questura di Catanzaro

Pregavano in un centro islamico di Catanzaro, 10 marocchini sono state multate (un denunciato) dagli agenti della Questura di Catanzaro. Le sanzioni sono state comminate in violazione delle norme anti-coronavirus. Uno di loro è stato deferito in quanto recidivo, in quanto le forze dell’ordine lo avevano avvistato mentre passeggiava per strada senza alcuna giustificazione e perciò era stato sottoposto a quarantena.