fbpx

Coronavirus: Assoclima, sistemi climatizzazione riducono virus nell’aria

Milano, 28 apr. (Adnkronos) – I sistemi di climatizzazione contribuiscono a ridurre la concentrazione di Covid19 nell’aria. Lo sottolinea Assoclima, spiegando che gli impianti sono “utili” nella lotta all’epidemia e che “devono essere mantenuti in funzione”.
L’associazione dei costruttori di sistemi di climatizzazione rileva “alcuni casi di disinformazione riguardo al funzionamento dei sistemi di climatizzazione durante l’emergenza dovuta al Covid 19. Si leggono, soprattutto su siti web e canali social, articoli e notizie in cui si suggerisce di spegnere i climatizzatori perché ritenuti responsabili della diffusione del Coronavirus”, spiega la nota.
Ma “tutti gli esperti, compresi l’Istituto superiore di sanità e l’Oms, sono concordi sulla necessità del ricambio d’aria negli ambienti con immissione di aria esterna o in modo naturale, mediante apertura delle finestre, o attraverso sistemi di climatizzazione con ventilazione meccanica”, sottolinea ancora Assoclima, precisando che “le più importanti associazioni nazionali e internazionali di esperti del settore della climatizzazione hanno costituito al proprio interno alcuni gruppi di lavoro ed elaborato documenti e protocolli sul tema Covid 19”.