fbpx

Coronavirus: appello 101 economisti a Governo, ‘non firmate accordo Eurogruppo’ (2)

(Adnkronos) – La sola opzione che risponda a questi due requisiti, sottolineano gli economisti, “è il finanziamento monetario di una parte rilevante delle spese necessarie da parte della Bce. Si tratta di una opzione esplicitamente vietata dai Trattati europei. Ma anche i trattati, in caso di necessità, possono essere sospesi nel rispetto del diritto internazionale e questo è oltretutto già avvenuto. La monetizzazione di spese giudicate inderogabili non è una procedura inusitata. è stata appena formalizzata nel Regno Unito, mentre le più importanti banche centrali del mondo ‘ Federal Reserve e Bank of Japan ‘ la praticano di fatto. In Italia viene ormai proposta da economisti dei più diversi orientamenti: è raro che una proposta venga condivisa da diverse scuole di pensiero”.
Al prossimo Consiglio dei capi di Stato e di governo, che dovrebbe ratificare l’accordo dell’Eurogruppo, sottolineano i 101 economisti, “l’Italia dovrebbe invece rigettarlo, e proporre che la parte più importante degli interventi anti-crisi, il cui volume dovrebbe raddoppiare per estendersi almeno al prossimo anno, sia attuata con un intervento della Bce. In caso di rifiuto da parte degli altri partner, la strada meno dannosa sarebbe quella di dare seguito a ciò che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto di recente: per questa emergenza, ‘Faremo da soli'”.