fbpx

Coronavirus a Reggio Calabria, inizia la produzione delle visiere No-Covid: ecco dove trovarle [FOTO]

/

Coronavirus a Reggio Calabria: la visiera No-Covid è realizzata con un foglio Pet, che è un materiale anti-batterico adatto al contatto con gli alimenti

In Calabria è diventato un obbligo utilizzare la mascherina per uscire di casa. Da un paio di giorni l’ordinanza regionale impone ai cittadini questo dovere, anche se con l’inizio della fase 2 indossare la mascherina diventerà una normalità. Insieme ad essa sarà molto più frequente l’uso dei guanti in lattice o addirittura delle cosiddette visiere No-Covid. “La Visiera di Protezione NO-COVID è realizzata con un foglio in PET di altissimo livello qualitativo. Il PET è un materiale antibatterico, anti-appannamento, impermeabile e antipolvere, adatto al contatto con gli alimenti”, è quanto si legge nella descrizione di Europlast. L’azienda reggina dei fratelli Assumma (situata in Via N. Furnari, 72) infatti produce in casa questi prodotti ed ha messo in vendita i primi 200 pezzi. “La visiera è adatta sia per l’uso interno che per quello esterno, possiede una fascia regolabile che la rende ideale sia per uomo che per donna”, scrive la ditta sul proprio volantino. L’idea è made in Italy e arriva direttamente dall’Emilia Romagna, dove già da qualche settimana alcune aziende di Bologna e Reggio Emilia si sono unite e messe in gioco per creare degli strumenti utili al superamento dell’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus.

Si invitano tutte le aziende reggine che vendono visiere No-Covid e vogliono essere inserite in lista a mandare una segnalazione al nostro indirizzo email redazione@strettoweb.com

Coronavirus, in Calabria mascherine OBBLIGATORIE: ecco l’ELENCO dei negozi di Reggio in cui si possono acquistare [CONTATTI e DETTAGLI]