fbpx

Coronavirus a Reggio Calabria: la Polizia Metropolitana consegna dei tablet agli studenti del Righi

Coronavirus: per gli studenti sprovvisti di strumenti informatici che permettono di poter seguire le lezioni online, questi vengono consegnati direttamente presso l’abitazione degli studenti, dagli agenti della Polizia Metropolitana di Reggio Calabria

La chiusura improvvisa delle scuole, causa emergenza Coronavirus, ha obbligato gli studenti a proseguire le attività didattiche solo in modalità on line, per cui chi è sprovvisto di un tablet, e relativa connessione ciò comporta un disagio. L’Istituto di Istruzione Superiore per Geometri “Augusto Righi” di Reggio Calabria ha coinvolto la Polizia Metropolitana di Reggio Calabria ad un importante progetto. Per gli studenti sprovvisti di strumenti informatici che permettono di poter seguire le lezioni online, questi vengono consegnati direttamente presso l’abitazione degli studenti, dagli agenti della Polizia Metropolitana di Reggio Calabria. Infatti in questi giorni il personale della Polizia Metropolitana sta consegnando le apparecchiature informatiche per la formazione a distanza agli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore per Geometri “Augusto Righi”. L’iniziativa è nata dalla sinergia tra la Dirigente Scolastica Daniela Maria Musarella unitamente al Direttore Amministrativo Roberto Vizzari ed il Comandante della Polizia Metropolitana di Reggio Calabria Domenico Crupi. L’obiettivo è quello di garantire agli studenti sprovvisti di apparecchi informatici, di interagire con la piattaforma scolastica e di sostenere agli esami di Stato. “La necessita di una consegna porta a porta al fine di non violare le prescrizioni volte, ove possibile, ad eliminare i casi di contagio” questo è quanto detto dal Comandante Crupi. L’esigenza rappresentata dalla dirigente scolastica Daniela Maria Musarella è stata rivolta alla Polizia Metropolitana, punto di riferimento durante tutta la fase dell’emergenza Covid 19. Il personale, diretto da Crupi dopo aver prelevato il materiale informatico presso la direzione scolastica, si è recato nelle abitazioni degli studenti, che hanno apprezzato con grande entusiasmo l’iniziativa portata avanti dalla Scuola, in sinergia con il Comando. Gli studenti, quindi, sono pronti, a seguire da casa le lezioni. Tale significativo progetto, unitamente a tanti altri, portate avanti sull’intero territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, solidifica il legame tra la Polizia Metropolitana e gli istituti scolastici del territorio, percorso avviato già da tanti anni con incontri su tematiche di legalità.