fbpx

Coronavirus a Messina, la proposta di Biancuzzo: “Consentire gli spostamenti fuori dal comune di residenza per andare a curare l’orto”

Coronavirus a Messina, la proposta del consigliere della VI Circoscrizione

Consentire la possibilità di spostarsi dal Comune di residenza per andare a curare l’orto. È la richiesta del consigliere della VI Biancuzzo inoltrata al Prefetto e al sindaco di Messina. Per Biancuzzo allentare le misure restrittive è necessario per consentire le attività di scerbatura e potatura degli appezzamenti di terreno e scongiurare  così “possibili focolai di incendio dovuti alla trascuratezza degli appezzamenti di terreno, durante questi mesi, visto che si deve osservare la limitazione di assembramenti così come indicato in tutti i vari DPCM”. Secondo il consigliere la richiesta di deroga e il permesso concedibile ai proprietari “non andrebbe assolutamente a creare diffusione di contagio da coronavirus, visto che singolarmente i vari proprietari raggiungerebbero in autonomia le varie proprietà, occupandosi, in prima persona, di pulire ordinare e mantenere in sicurezza luoghi che con l’approssimarsi del caldo potrebbero essere distrutti da incendi incontrollabili nocendo alla pubblica incolumità.
Naturalmente tutti i soggetti interessati verrebbero registrati tramite previa richiesta da inoltrare presso il Comune di appartenenza”.