fbpx

25 aprile: Mauri, ‘auguri a tutte le donne che resistono’

Roma, 25 apr. (Adnkronos) – Quest’anno per la prima volta nella storia della Repubblica non si potranno fare i cortei per il 25 Aprile. Non poter essere in Piazza a manifestare mancherà molto a tutti noi. Per questo si farà un corteo di voci e di valori ognuno dalle proprie case. Una festa della Liberazione particolare ma non meno incisiva o meno importante delle altre”. Lo scrive su Facebook il Vice Ministro dell’Interno Matteo Mauri.
‘Proprio per la straordinarietà di questo anniversario – prosegue Mauri – ho deciso di ricordare le donne che hanno preso parte alla lotta partigiana. Perchè penso che l’uguaglianza sia una precondizione per una società che si voglia considerare veramente civile. Perchè penso che la parità di genere sia una necessità per cui debbano combattere non solo le donne ma anche gli uomini”.
“Lo faccio perchè questa è una battaglia ancora lontana dall’essere vinta. Perchè il tentativo di relegare le donne al solo ruolo di mogli, madri e casalinghe è sempre presente. Anche oggi, nel 2020. Perchè temo che questa crisi sanitaria, che inevitabilmente sarà anche economica e occupazionale, può farci fare un passo indietro sulla condizione femminile. A queste donne io dedico questo 25 aprile. Perché io sono orgoglioso di loro e della nostra Resistenza”.