Emergenza coronavirus, a Sant’Agata Militello stop alla tasse per famiglie e imprese [DETTAGLI]

Il Comune di Sant’Agata Militello sospende i pagamenti. La sospensione riguarda le ingiunzioni notificate per Imu 2012 e 2013, Tares 2013, Cosap 2014, imposta sulla pubblicità 2014, canone acqua 2010 e 2011 e violazioni codice della strada 2014.
Sospesa fino al 31 maggio 2020 anche la scadenza della prima rata per il pagamento della TARI

L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha portato i governi nazionale e regionale ad adottare molteplici misure ed azioni di contenimento per arginare la diffusione del virus. Tutte queste azioni comportano importanti limitazioni anche per i cittadini/contribuenti  oggi interessati da pesanti limitazioni a causa del continuo stato di emergenza.
Pertanto, il comune di Sant’Agata Militello, al fine di fornire un primo sostegno alla comunità, sospenderà le procedure esecutive relative alle ingiunzioni di pagamento notificate a partire dal mese di dicembre 2019 e per le quali  sono già scaduti i termini di legge. La sospensione opererà fino al 1 giugno 2020 sia nei confronti delle famiglie che delle imprese e utenze non domestiche che operano nel comune. La sospensione riguarda le ingiunzioni notificate per Imu 2012 e 2013, Tares 2013, Cosap 2014, imposta sulla pubblicità 2014, canone acqua 2010 e 2011 e violazioni codice della strada 2014.
Viene, inoltre, sospesa fino al 31 maggio 2020 la scadenza della prima rata per il pagamento della TARI (tributo sui rifiuti) in corso di notifica ed avente scadenza 31 marzo. L’amministrazione comunale, in stretta collaborazione con gli uffici finanziari del comune, si riserva la possibilità di valutare ulteriori misure di sostegno in relazione allo sviluppo della situazione su scala nazionale e regionale.