fbpx

Reggio Calabria, gattare denunciate dalla Polizia Municipale: sfamavano una colonia felina creando assembramento

gattara coronavirus

Reggio Calabria: le 3 donne sono state denunciate dalla Polizia Municipale per inottemperanza del D.P.C.M. in ordine al COVID-19 che non consente gli assembramenti

Nel pomeriggio di ieri 23 marzo 2020, tre gattare sono state denunciate dagli agenti della Polizia Municipale di Reggio Calabria per inottemperanza del D.P.C.M. in ordine al COVID-19 che non consente gli assembramenti. La Polizia Municipale, ai microfoni di StrettoWeb, ci tiene a precisare che ovviamente le tre donne non sono state denunciate perchè stavano sfamando degli animali randagi ma perchè lo facevano in gruppo provocando un assembramento pericoloso per la diffusione del Coronavirus e non consentito dal Decreto del Governo che è legge dello Stato. Ovviamente si ribadisce con l’occasione che è assolutamente consentito uscire di casa per le primarie esigenze degli animali anche qualora siano randagi da sfamare, ma lo può fare soltanto una persona singola senza utilizzare quello degli animali come pretesto per fare gruppo contravvenendo alle regole rese necessarie in un momento così difficile.