Categoria: CALABRIANEWSSPORTSPORT HOME

Reggina: cosa c’è di vero dietro le parole di Gallo su Missiroli, Barillà e Viola?

Tags: Calciomercato RegginaGalloNotizie RegginaReggina

Reggina, il presidente Gallo non ha escluso alcune mosse di calciomercato in caso di promozione in Serie B: cosa c’è di vero dietro i nomi di Missiroli, Barillà e Viola

L’obiettivo dichiarato del presidente Luca Gallo è raggiungere la Serie A. Lo ha ammesso apertamente il patron amaranto durante la diretta Youtube con cui ha tenuto compagnia ai tifosi , che a quella dichiarazione hanno iniziato a viaggiare con la fantasia. Tuttavia una risposta particolare ha attirato l’attenzione di molti ascoltatori, una reazione inaspettata di Gallo ha aperto mille riflessioni. “Presidente, ti chiediamo di portare a Reggio Calabria tre giocatori: Missiroli, Barillà e Nicolas Viola”, ha scritto fra i commenti un fans reggino. Inizialmente sorpreso il presidente ha affermato: “ma ‘sto signore, ha detto questi tre nomi… perché? Vabé, lasciamo stare. E’ strano, dico solo questo. Guarda caso proprio quei tre”, una replica che poi è stata seguita da una grossa risata. Ma c’è da capire realmente: cosa c’è dietro questa ambigua risposta.

Per arrivare alla “soluzione del rebus” è necessario fare una premessa. Bisogna partire da lontano. Nel corso della sua prima conferenza stampa da presidente, tenutasi ad Altafiumara nel gennaio 2019, Gallo ammise di voler creare una squadra composta da calciatori reggini. Ovviamente l’intenzione primaria è di creare un settore giovanile all’avanguardia, capace di sfornare ogni anno talenti che possano rivelarsi utili per la prima squadra, ma anche di riportare “in patria” calciatori che alla Reggina hanno lasciato il segno. E sicuramente Missiroli, Barillà e Nicolas Viola ne fanno parte.

In ogni caso, qualunque sia la possibile interpretazione della reazione del presidente romano, è chiaro che al momento non esiste alcuna trattativa per portare a Reggio i tre calciatori segnalati dal “fortunato” tifoso. Missiroli con la Spal, Barillà con il Parma e Viola con il Benevento sono ancora in lotta con le rispettive squadre per diversi obiettivi, quindi non è possibile affermare ad oggi un reale contatto delle varie società con quella amaranto. Qualche discorso sarà stato aperto in passato, probabilmente sarà aperto in futuro, ma è troppo presto per pensare che i tre diretti interessati siano ad un passo dalla Reggina. E’ vero che Missiroli e Barillà hanno comunque già espresso il proprio consenso ad un possibile ritorno, sarà compito del d.s. Massimo Taibi mettere a segno due (o tre) colpi di lusso per la categoria. Promozione in Serie B permettendo.

Reggina, Gallo a 360°: il fioretto in caso di Serie B, l’acquisto del Granillo, il futuro di Toscano e una bordata ad Auteri

Sponsor Reggina, niente accordo di rinnovo con Legea. Gallo fornisce l’indizio sul nuovo partner: le ipotesi

Reggina, Falcomatà e la telefonata con Gallo: “il presidente è innamorato di Reggio Calabria. Gli ho chiesto un regalo…”