Reggina, il preparatore atletico: “Denis e Reginaldo? Vi svelo il loro segreto”

reggina paganese Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggina, l’intervista al preparatore atletico Nocera: “i ragazzi stanno lavorando sodo. Non sarà un problema si il calendario ci costringerà a giocare due volte a settimana”

Lavoro a distanza per i calciatori della Reggina. Non è facile allenarsi da casa, serve tanto sacrificio, ma i calciatori amaranto stanno continuando le esercitazioni per farsi trovare pronti al momento del ritorno al Sant’Agata. La sfida più importante in questo momento è disputata dallo staff di mister Toscano, che segue costantemente i giocatori e fornisce loro indicazioni. Buona parte della programmazione è sulle spalle di Andrea Nocera, preparatore atletico arrivato lo scorso anno su indicazione del tecnico Drago. “Affrontiamo una situazione che nessuno poteva prevedere – spiega Nocera alle colonne della Gazzetta del Sud -, ma i ragazzi stanno lavorando sodo”.

Uno stop così lungo non fa bene per la condizione fisica, servirà una nuova preparazione prima di riprendere il campionato. L’obiettivo degli amaranto però è chiaro: “punteremo a ripartire forte. Non sarà un problema si il calendario ci costringerà a giocare due volte a settimana. Abbiamo un organico che ci fa stare tranquilli”, ha sottolineato Nocera nell’intervista del collega Natalino Licordari.

Nonostante non siano più ragazzini, Denis e Reginaldo si stanno comportando da grandi professionisti. “Lavorano pure quattro ore al giorno pur di mantenere una condizione fisica ottimale. Spesso arrivano prima agli allenamenti e sono gli ultimi a lasciare il centro sportivo. Si esercitano in palestra prima e dopo le sedute”, ha concluso Nocera.