fbpx

Maltempo in Calabria: a Catanzaro un autobus sprofonda in una voragine. Neve ad alta quota in tutta la Regione, forte vento sulla fascia ionica da Cosenza a Reggio

Maltempo e forti mareggiate hanno interessato tutta la costa ionica della Calabria, mentre la neve è caduta copiosa in tutte le zone montane della regione

Una forte ondata di maltempo sta imperversando su gran parte del territorio calabrese, ormai dalla giornata di ieri. A creare i maggiori disagi sono la pioggia intensa e il forte vento. Nel Catanzarese sono segnalati ingenti danni e disagi alla circolazione a causa dei temporali. Due autobus del trasporto pubblico locale sono rimasti bloccati: uno a causa dell’acqua presente sulla strada, l’altro per una voragine in cui il mezzo è sprofondato in via Alessandro Turco. La strada statale 106 è allagata in più punti: a Botricello la presenza di fango, detriti e acqua ha invaso la statale in diversi tratti. A Marcellinara invece è parzialmente chiusa al traffico la strada provinciale 168/1 per una frana e i tecnici della Provincia sono adesso a lavoro per il ripristino della circolazione.

Segnalazioni per problemi alla viabilità, per allagamenti e per il vento, arrivano anche dalla fascia ionica del cosentino, del crotonese e del reggino. Forti mareggiate hanno interessato tutta la costa ionica calabrese, mentre la neve è caduta copiosa in tutte le zone montane della regione. Il maltempo, nella serata di ieri, ha anche danneggiato due tende della Protezione civile installate davanti agli ospedali di Paola e San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza, per le operazioni di triage legate all’emergenza coronavirus.