fbpx

Mafia: Fico, ‘impegno don Peppe Diana eredità morale per tutti’

Roma, 19 mar. (Adnkronos) – “Don Peppe Diana è stato un parroco coraggioso. In prima linea contro la criminalità organizzata nel territorio aversano-casertano. Per questo fu ucciso 26 anni fa dalla camorra nella sacrestia della chiesa di San Nicola di Bari a Casal di Principe. Il suo impegno costante e incondizionato, a difesa di una collettività di cui condivideva paure, speranze e il desiderio di riscatto, ha lasciato un segno indelebile, un’eredità morale che tutti noi dobbiamo raccogliere e conservare”. Lo scrive su Facebook il presidente della Camera, Roberto Fico.
“La si ritrova per esempio -ricorda- nelle buone pratiche realizzate proprio nelle terre di don Diana con l’uso sociale e produttivo dei beni confiscati alla camorra, nelle iniziative di educazione civica e culturale, nelle esperienze di riaffermazione della legalità e della democrazia. Ricordare don Peppe Diana esorta tutti a continuare ad impegnarsi in questa direzione, senza cedimenti o compromessi. è un dovere per la politica e le Istituzioni, che devono sostenere con tutti i mezzi questo impegno, ma anche per ciascun cittadino che deve poter coltivare l’ambizione di migliorare il nostro Paese, liberandolo dalla rassegnazione rispetto alla prepotenza e alla violenza della criminalità organizzata”.