Cosenza-Cittadella 1-2, i calabresi iniziano a vedere il fantasma della retrocessione

Cosenza-Cittadella Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

Si è appena conclusa Cosenza-Cittadella, gara valevole per la ventisettesima giornata del campionato di Serie B. Sconfitta per i calabresi

Cosenza-Cittadella – Il Cosenza perde ancora in casa e vede spalancarsi il baratro della retrocessione. Al “San Vito-Gigi Marulla” passa anche il Cittadella. La prima occasione è per gli ospiti con il tiro di Mora che sfiora il palo. I calabresi rispondono con Carretta: tiro alto sopra la traversa. Al 35′ il Cosenza ha la chance migliore del primo tempo ma Paleari è strepitoso su Carretta. Nella ripresa è il Cittadella ad approcciare meglio e a trovare la rete del vantaggio: azione personale di Stanco, dribbling e sinistro che batte Perina. Al minuto 75 i veneti raddoppiano: cross arretrato che libera Vita all’altezza del dischetto di rigore per il piazzato vincente. In pieno recupero Asencio accorcia le distanze con un colpo di testa su assist di Machach ma è troppo tardi. Cosenza fermo a 24 punti, il Cittadella si issa al quarto posto.

Crotone-Pisa 1-0, un colpo di testa di Simy in pieno recupero manda in estasi lo “Scida”