fbpx

Coronavirus a Villa San Giovanni: “necessario sospendere i tributi comunali”

Coronavirus a Villa San Giovanni, l’Unione Consumatori scrive al Sindaco Maria Grazia Richichi: l’emergenza sta provocando gravi ripercussioni di tipo economico, necessario sospendere i tributi comunali”

“L’attuale e straordinario momento connesso all’emergenza epidemiologica da COVID-19, sta provocando anche gravi ripercussioni di tipo economico nella nostra Città”, scrive al Sindaco f.f. Maria Grazia Richichi l’associazione di tutela dei diritti dei consumatori. “Riteniamo necessaria – prosegue la nota- e non differibile ogni opportuna azione, volta a sostenere, concretamente e nell’immediato, cittadini ed imprese di Villa San Giovanni, con atti e provvedimenti locali che siano di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese – prosegue la nota dell’Unione Nazionale Consumatori. In tale contesto, abbiamo chiesto al Sindaco f,f, ed alla Giunta Comunale di adottare apposito atto, con il quale disporre che uffici comunali e specificatamente l’Ufficio Tributi e la società concessionaria delle riscossione Sogert, affinché – sostiene l’associazione cittadina dei consumatori – provvedano senza indugio a sospendere, con decorrenza immediata, le intimazioni, le ingiunzioni, le rateazioni, dei tributi comunali, del canone per il servizio idrico, nonché i pagamenti relativi ai servizi scolastici. La sospensione dell’invio di qualsiasi atto di competenza della Sogert e dell’Ufficio Tributi ai cittadini di Villa San Giovanni comprese, le procedure di pignoramento verso terzi,- afferma l’Unione Nazionale Consumatori – avrebbe l’importante significato, considerato il grave ed eccezionale momento, di tendere una mano verso le famiglie e le imprese, dimostrando fattivamente la sensibilità e la consapevolezza delle istituzioni locali, verso i propri concittadini, purtroppo gravati dalle inevitabili ripercussioni economiche a causa dell’emergenza Coronavirus. Per le suddette ragioni, – afferma ancora l’associazione – riteniamo imprescindibile l’adozione di un provvedimento volto alla sospensione e al differimento dei termini di pagamento dei tributi comunali, sino al termine dell’emergenza sanitaria in corso, offrendo così alle famiglie, ai cittadini e alle imprese del territorio di Villa San Giovanni, un aiuto concreto evitando la possibilità di sanzioni o interessi ingiusti, su tributi o canoni comunali quali: ICI/IMU, TARES/TA.RI., TA.SI, COSAP, TOSAP e ICP., Servizio Idrico Integrato”. Infine, l’Unione Consumatori di Villa San Giovanni si dice “fiduciosa, nell’accoglimento della propria proposta, al fine di tutelare i diritti dei cittadini/consumatori, e informa gli amministratori e la cittadinanza di avere attivato lo “Sportello del Cittadino” i cui professionisti ( Esperti, Avvocati, Commercialisti ) operano in modalità “smart working”, offrendo tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 12:00, assistenza telefonicamente attraverso il numero 0965.1816590 o tramite posta elettronica, all’indirizzo email: unconsumatorivilla@libero.it”.