fbpx

Coronavirus, caos Villa San Giovanni. Dieni: “è una buona notizia che a donne, bambini e anziani sia stato consentito l’imbarco per la Sicilia. Ora Musumeci permetta alle altre persone rimaste bloccate di tornare a casa”

Coronavirus, caos Villa San Giovanni. Dieni: “è una buona notizia che a donne, bambini e anziani sia stato consentito l’imbarco per la Sicilia. Musumeci deve mostrare senso di responsabilità e permettere alle altre 150 persone rimaste bloccate di raggiungere le loro abitazioni”

“Le ultime dichiarazioni del governatore siciliano Musumeci lasciano di stucco. Questa inedita contrapposizione tra Sicilia e Calabria rischia di complicare ulteriormente una situazione già drammatica. Ha ragione la presidente Santelli: la Calabria non può e non deve farsi carico delle persone rimaste bloccate a Villa San Giovanni perché non in regola con le disposizioni governative”. E’ quanto afferma la deputata del Movimento 5 Stelle, Federica Dieni.È una buona notizia – prosegue– che ai soggetti più deboli sia stato consentito l’imbarco per la Sicilia, ma ora Musumeci deve mostrare senso di responsabilità e permettere alle altre 150 persone rimaste a Villa di raggiungere le loro abitazioni, dove potranno e dovranno essere messe in regime di quarantena vigilata. Non è possibile assistere a questo stillicidio e a questi comportamenti inqualificabili da parte delle istituzioni. Si tratta di cittadini siciliani, italiani, non di bestie che possono essere abbandonate al loro destino, come successo nelle ultime 24 ore. Gli irresponsabili – aggiunge– che si sono messi in viaggio senza avere i requisiti e le motivazioni per spostarsi devono essere sì sanzionati, e duramente, ma non possono essere trattati in questo modo. Musumeci sta mortificando i suoi stessi concittadini. L’auspicio è che riveda in fretta la linea di fermezza adottata finora e consenta a tutti di tornare a casa in sicurezza e senza mettere a rischio l’incolumità pubblica. Musumeci, inoltre, deve impegnarsi affinché vengano aumentate le corse per l’attraversamento dello Stretto, così da evitare gli assembramenti degli ultimi giorni e permettere a chi deve raggiungere la Calabria o la Sicilia per lavoro – soprattutto medici, infermieri e forze dell’ordine – di farlo in perfetta sicurezza. Musumeci agisca subito ed eviti di trasformare questa vicenda in un dramma nel dramma”, conclude.

Coronavirus, caos Villa San Giovanni: si imbarcano donne, bambini e anziani, così Jole Santelli ha risolto il problema

Coronavirus: tensione a Villa San Giovanni, traffico tir dirottato a Reggio Calabria

Coronavirus, le immagini di grande tensione a Villa San Giovanni [VIDEO]

Coronavirus, lunghe code a Villa San Giovanni: presidiano le forze dell’ordine [VIDEO]

Coronavirus: le immagini delle lunghe code da Villa San Giovanni [VIDEO]

Coronavirus, continuano i disagi nello Stretto di Messina: lo sfogo di un pendolare [VIDEO]