fbpx

Coronavirus: Università Messina crea maschere per proteggere da contagio medici e infermieri

Palermo, 30 mar. (Adnkronos) – L’Università di Messina ha creato le mascherine per proteggere dal contagio medici e infermieri. ‘E’ stato un weekend lungo ma molto produttivo”. Con soddisfazione e un pizzico d’orgoglio il Magnifico Rettore dell’Università di Messina, professor Salvatore Cuzzocrea, ha annunciato “una grande novità che protegge gli operatori sanitari impegnati nella lunga guerra contro il Covid 19”. ‘E’ questo il nostro modo di essere Ateneo al servizio del territorio e della nazione. I nostri docenti e dottorandi del Dipartimento di Ingegneria non si sono fermati per tutto il weekend e i risultati sono stati straordinari”.
L’Università di Messina prosegue il suo impegno sociale e scientifico nella lotta all’emergenza COVID-19. Mentre prosegue la produzione del gel disinfettante messo a disposizioni di enti ed associazione, sono stati potenziati i servizi dello sportello d’ascolto psicologico del Cerip, e mentre proseguono grazie alla piattaforma Teams lauree, esami e le lezioni del secondo semestre la ricerca non si ferma. I docenti del Dipartimento di Ingegneria Filippo Cucinotta, Alessandro Pistone e Giacomo Risitano, i dottorandi Marcello Raffaele, Fabio Salmeri e Dario Santonocito, coordinati dal Direttore professoressa Candida Milone, hanno eseguito un upgrade relativo all’impiego delle maschere da snorkeling per proteggere medici ed infermieri dal rischio di contagio.