fbpx

Coronavirus: Pedica, ‘no quotidiani on line a pagamento, governo dia contributo’

Roma, 17 mar. (Adnkronos) – ‘Per dare più informazioni in questo periodo i quotidiani on line non devono essere ad uso esclusivo degli abbonati ma aperti a tutti”. Lo dichiara l’esponente del Pd Stefano Pedica. ‘Trovo scandaloso -aggiunge- che nel periodo di emergenza coronavirus un cittadino non possa leggere le informazioni sugli online se non pagando. Lo dico da giornalista e da politico, non è corretto far pagare in situazioni di emergenza sanitaria, chiedo al governo di pensare a farsi carico delle spese in questo settore ‘.