fbpx

Coronavirus: parlamentari Cambiamo!, ‘attrezzare struttura adeguata per lavori’

Roma, 15 mar. (Adnkronos) – “Riteniamo non sia più rinviabile il tema su come debba comportarsi il Parlamento in questa delicatissima fase per non rendersi strumento di contagio ma al tempo stesso impedire il blocco della funzionalità istituzionale e democratica, esigenza manifestata in questi giorni da diversi colleghi di tutti gli schieramenti”. Lo dichiarano i parlamentari di ‘Cambiamo!’, i senatori Berutti, Quagliariello e Romani e i deputati Benigni, Gagliardi, Pedrazzini, Silli e Sorte.
‘Vi sono due esigenze da conciliare ‘ osservano -. Da un lato i rappresentanti del popolo devono dare l’esempio ed evitare comportamenti sconsiderati: non si tratta di dimostrare più o meno coraggio personale, ma di non dare l’impressione che il rigore imposto ai cittadini sia derogabile e ancor più di evitare di contribuire alla trasmissione del virus. D’altro canto, tuttavia, si rende oggi evidente come nella nostra Costituzione manchi una disciplina delle situazioni emergenziali presente invece in altri ordinamenti, e questo imponga di garantire il funzionamento degli organi costituzionali soprattutto in un momento in cui, con l’adozione dei nuovi decreti economici, ci si appresta a compiere scelte che riguarderanno anche il dopo”.