fbpx

Coronavirus a Messina, Siracusano (FI): “Denuncia Lamorgese? Io sto con De Luca, il Governo sottovaluta la situazione”

La deputata di Messina: “Quale sarebbe il torto del sindaco di Messina? Forse quello di difendere con passione la sua città?”

Anche la deputata azzurra di Messina Matilde Siracusano si schiera al fianco di Cateno De Luca. Il sindaco di Messina su decisione del Ministro Lamorgese è stato segnalato all’Autorità giudiziaria per vilipendio alle Istituzioni per “le insistenti espressioni di offesa e di disprezzo, ripetute per giorni davanti ai media all’indirizzo del ministero dell’Interno, che appaiono inaccettabili, e quindi censurabili sotto il profilo penale”.

Ecco cosa scrive la deputata messinese sui social:

“Quale sarebbe il torto del sindaco di Messina? Forse quello di difendere con passione la sua città? Forse qualcuno a Roma si impressiona per qualche parola sopra le righe? Lasciatemelo dire: io sto con Cateno De Luca!
Nella gestione dell’emergenza Coronavirus il governo e il Ministero dell’Interno hanno inanellato un errore dietro l’altro, creando caos nella popolazione, causano il pericolosissimo esodo da Nord a Sud, non mettendo in atto le misure adeguate per contenere la diffusione del virus.
Se le azioni e le denunce, anche eclatanti, del sindaco De Luca valgono una segnalazione all’autorità giudiziaria per vilipendio da parte del ministro Lamorgese, allora nei palazzi romani non hanno capito quanto la cittadinanza sia realmente preoccupata e come la situazione nelle regioni del Mezzogiorno sia esplosiva.
Forse ai membri dell’esecutivo servirebbero meno teorie, meno ordinanze tardive, meno illeggibili Dpcm, e più pragmatismo”. Anche il presidente Ars Micciché in un post su facebook scrive: “Cateno sono con te!”.

Coronavirus, il Ministro Lamorgese segnala all’autorità giudiziaria il sindaco di Messina per vilipendio

Vilipendio alle Istituzioni, il Viminale denuncia il sindaco di Messina. Il commento a caldo di De Luca: “Vado avanti signor Ministro, ci vediamo in Tribunale”