fbpx

Coronavirus, De Luca adesso scimmiotta il fascismo: “se non la smettete di babbiare ogni giorno nei supermercati, istituisco la tessera del pane del ventennio. E vi multerò tutti”

de luca

Coronavirus a Messina, De Luca: “la domenica i generi alimentari, supermercati e centri commerciali potranno stare aperti, per come avevamo stabilito con la nostra ordinanza sindacale. Anche il Prefetto ci ha dato ragione, inefficace l’ordinanza di Musumeci che ne prevede la chiusura”

“La domenica i generi alimentari, supermercati e centri commerciali potranno stare aperti, per come avevamo stabilito con la nostra ordinanza sindacale. Anche il Prefetto ci ha dato ragione, rendendo di fatto inefficace l’ordinanza del presidente della Regione Siciliana che ne prevede la chiusura“. A riferirlo è il sindaco di Messina, on. Cateno De Luca“Adesso – conclude il Primo cittadino – non avete più scuse, rispettate gli orari e non create assembramenti ingiustificati: se non la smettete di ‘babbiare’ ogni giorno nei supermercati sarò costretto a ripristinare la tessera del pane in vigore nel ventennio. Con i droni abbiamo censito questa situazione ed ora vi faccio multare”. Si precisa che i generi alimentari (a prescindere dalla dimensione) resteranno aperti dal lunedì al sabato dalle ore 7:00 alle ore 18:00 e la domenica dalla pre 7:00 alle ore 13:00.