fbpx

Coronavirus: Juventus, Inter e Roma chiedono l’annullamento del campionato. Così cambierebbe il format in Serie B e C

Consiglio Federale Photo by Paolo Bruno/Getty Images

Il calcio è pronto alla rivoluzione, i campionati modificano i format per terminare la stagione: ecco cosa accadrebbe in Serie A, B e C

Prende ogni giorno sempre più piede l’ipotesi di annullamento del campionato. La situazione legata all’emergenza del Coronavirus non permette alla Figc di poter prendere una decisione definitiva e per questo le big di Serie A (Juventus, Roma e Inter fra tutte) sarebbero pronte a chiedere l’annullamento della stagione 2019/2020: titolo di Campione d’Italia non assegnato, quattro squadre in Champions League e una sola retrocessione in Serie B. E’ questa l’indiscrezione lanciata dai giornalisti di 7 Gold, che poi analizzano anche quello che potrebbe avvenire per la Serie C. “Per la giornata di lunedì – si legge su tifocosenza.it – è prevista un conference call tra i rappresentanti di Juventus, Inter e Roma con il presidente Gravina in cui verrà chiesto l’annullamento del campionato 2019-2020. Bisognerà capire se la Serie B passerà ad un format a 22 squadre con la promozione in cadetteria di Monza, Reggina e Vicenza.

Con questa ipotesi: Juventus, Lazio, Inter e Atalanta qualificate in Champions League, Roma e Napoli in Europa League, Brescia retrocesso in Serie B, Benevento unica promossa in Serie A e Livorno unica retrocessa in C. Il Cosenza, cosí come il Crotone, continuerebbero a giocare in cadetteria.