Coronavirus, Jole Santelli dispone la zona rossa anche a Melito di Porto Salvo: il comune jonico blindato per contenere il focolaio

Coronavirus in Calabria, 24 casi a Melito di Porto Salvo: Jole Santelli dichiara la “zona rossa”

Visti i casi positivi rilevati presso la Casa Famiglia per anziani “Raggio di Sole”, sia tra gli ospiti (10 positivi sui 13 presenti) che tra il personale (6 casi positivi su 10 operatori); nonché i casi registrati presso la frazione Pentedattilo dove 8 soggetti, tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare, sono risultati positivi, il Presidente della Regione Jole Santelli ha emanato nel primo pomeriggio un’ordinanza di ‘chiusura’ del Comune di Melito Porto Salvo (RC), che diventa “zona rossa” come la confinante Montebello Jonico e altri 11 comuni calabresi delle altre province.

L’ordinanza prevede il divieto di allontanamento dai territori comunali da parte di tutti gli individui presenti, riducendo drasticamente ogni possibilità di socializzazione, limitando al massimo ogni spostamento; il divieto di accesso nel territorio comunale; la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

Possono entrare ed uscire dai singoli territori comunali gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività riguardanti l’emergenza, nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio e quelle strettamente strumentali alle stesse, con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale e fermo restando la limitazione della presenza fisica del personale per quanto strettamente indispensabile.

Lo ha appena comunicato la stessa Jole Santelli con una nota stampa ufficiale.