fbpx

Coronavirus: Gentiloni, ‘servirà piano rilancio straordinario Ue coordinato e comune’

Roma, 28 mar. (Adnkronos) – “Abbiamo bisogno, e non sarà facile, di trovare il modo di fare uno sforzo di bilancio in comune” a livello europeo. “Un piano di rilancio straordinario che non può essere finanziato Stato per Stato ma che deve essere congiunto e coordinato”. Così il Commissario Ue per l’Economia, Paolo Gentiloni in un’intervista a ‘Le Soir’.
“Penso – rileva Gentiloni – che sarà difficile tornare alla crescita e dobbiamo affrontare il problema con serietà. Bisogna evitare di dire ‘non è successo nulla, ritorniamo a come facevamo prima'”. Per il Commissario Ue “non ci sarà niente di comparabile ad un ritorno alla normalità. Ci vuole un programma di rilancio europeo e utilizzo le parole del 1947 dopo la seconda guerra mondiale, ossia un Piano Marshall. Questo programma straordinario dovrà essere concentrato sui sistemi sanitari, sulla protezione dell’occupazione e dell’industria”, spiega Gentiloni.